Italian English French German Portuguese Romanian Russian Spanish
~    home page >>  arte >>  Castello-Rocca dei Vescovi

Castello "Rocca dei Vescovi" a Brendola


Di questa proprietà dei vescovi di Vicenza si hanno notizie certe a partire dal XIIº secolo, mentre le cronache e i documenti anteriori sembrano ignorarne l'esistenza. Certamente dovette essere, nel suo aspetto più integro, una struttura molto robusta, adattata per di più a lunghe permanenze,al punto di rappresentare per i vescovi il luogo più sicuro dove rifugiarsi in caso di pericolo.
Nel XIIIº secolo, il vescovo Beato Bartolomeo da Breganze cedette l'uso del castello alla Comunità di Brendola, in cambio di un riconoscimento simbolico dei diritti vescovili.
Nel corso della storia, la rocca fu più volte assediata, danneggiata anche seriamente, e ricostruita.
Ancora all'inizio del XVIº secolo fu incendiata, probabilmente su disposizione di Bartolomeo d'Alviano, comandante dell'esercito veneto, per impedire che truppe straniere, spagnoli e tedeschi in gran parte, potessero trovarvi rifugio.

Testi tratti da Escursioni nei Colli Berici a cura di Alberto Girardi, Ed. Cierre, 2006, p. 28
visite : Attualmente il luogo è ancora chiuso per restauro ed oggetto di importanti scavi archeologici
informazioni : tel. 349 8564654 (Pro Loco Brendola)
mail :info@prolocobrendola.it

Brendola - "Rocca dei Vescovi" (2018)

(Video di Giuseppe Pojer)




"Brendola" (2018)

(Video di Giuseppe Pojer)


Brendola02 Brendola03 Brendola04 Brendola10 Rocca01